Lucca, picchiano i dipendenti del canile per amore del pitbull

Tutto per amore di un pitbull. Una ragazza si è presentata al canile di Lucca offrendo dei soldi per riprendersi un pitbull sequestrato al suo compagno ma quando le hanno spiegato che non era possibile ha dato in escandescenze e ha chiamato il fidanzato che si è immediatamente presentato. Il 26enne ha minacciato i presenti dicendo che avrebbe sparato a tutti, ha sputato ad una addetta del canile, colpito con un pugno un suo collega e al momento di andarsene ha minacciato tutti con un taglierino. Poco distante dal canile una pattuglia dei carabinieri che stava intervenendo in ausilio alla volante ha fermato l’uomo e la sua compagna a bordo di un ciclomotore e i due sono stati accompagnati in Questura dove sono stati denunciati per minacce aggravate e lesioni.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin