Collegno, da Polistena con un arsenale da guerra

Voleva sentirsi sicuro! Certamente aveva preso tutte le precauzioni del caso il signore di 33 anni di Polistena (RC) che dormiva con un kalashnikov carico dietro la porta nella sua casa di Collegno, nel torinese. I carabinieri hanno trovato un arsenale di armi e munizioni da guerra e esplosivi. L’uomo, già pregiudicato, è stato arrestato ieri sera dai carabinieri della Compagnia di Venaria. Sequestrati oltre al mitragliatore Kalashnikov, anche tre caricatori e 51 proiettili per mitragliatore Ak 47, una doppietta calibro 12 con matricola abrasa, due pistole e diverse munizioni. Nella casa del cuoco calabrese anche 18 detonatori metallici, micce e contenitori con polvere da sparo.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin