Roma, sui pedaggi basta imbrogli

“Basta imbrogli. Siamo stati, purtroppo, facili profeti: il progetto di legge bocciato due giorni fa dal Governo non ha nulla a che fare con i pedaggi sul Gra e sulla Roma-Fiumicino che continuano a pendere come una spada di Damocle sulla testa dei cittadini del territorio romano. Un balzello iniquo che colpirebbe in modo particolare studenti, pendolari e lavoratori, già impoveriti dalle tasse di questo governo”. Lo dichiara in una nota il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingeretti. “Le parole di Ciucci sono inequivocabili e lasciano spazio solamente ai ricorsi al Tar e al Consiglio di Stato, strada che la Provincia di Roma ha già percorso vittoriosamente la scorsa estate e che siamo pronti a intraprendere un’altra volta nel momento in cui il governo presenterà il decreto legge. Fra tormentone sul Gra e dibattito sullo spostamento dei Ministeri – conclude Zingaretti -, la coppia Bossi – Berlusconi sta facendo perdere altro tempo prezioso per lo sviluppo del nostro Paese”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, sui pedaggi basta imbrogli Roma, sui pedaggi basta imbrogli ultima modifica: 2011-06-09T10:39:50+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0