Lamezia Terme, si allunga la scia di sangue ucciso Giovanni Villella

Giovanni Villella, di 31 anni, gia’ noto alle forze dell’ordine è stato ucciso con colpi d’arma da fuoco a Lamezia Terme in provincia di Catanzaro. Si allunga la scia di sangue in Calabria. Ieri assassinato a San Costantino Calabro nel Vibonese un altro uomo. L’omicidio è avvenuto in campagna, a poca distanza dall’aeroporto di Lamezia Terme. Contro Villella sono stati sparati quattro colpi di fucile che lo hanno raggiunto in diverse parti del corpo. Sul luogo dell’omicidio sono intervenuti gli agenti del commissariato della Polizia di Stato, che stanno sentendo amici e familiari di Giovanni Villella, ucciso a colpi di fucile nei pressi dell’aeroporto, per ricostruire i suoi ultimi spostamenti. Il cadavere e’ stato trovato in aperta campagna e gli investigatori ipotizzano che l’assassino potrebbe aver accompagnato l’uomo nella zona per poi ucciderlo. Sul movente del delitto gli agenti non escludono nessuna ipotesi anche se al momento si esclude la possibilita’ che l’omicidio sia riconducibile alla criminalita’ organizzata. Villella, pur essendo noto alle forze dell’ordine, non era ritenuto affiliato alle cosche lametine.
9 su 10 da parte di 34 recensori Lamezia Terme, si allunga la scia di sangue ucciso Giovanni Villella Lamezia Terme, si allunga la scia di sangue ucciso Giovanni Villella ultima modifica: 2011-06-05T16:18:08+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0