Pozzallo, maxi sbarco di 900 clandestini

Pozzallo, nel ragusano, si è risvegliata con una maxi invasione. Un barcone, con a bordo circa 900 cittadini di nazionalità libica, è stato soccorso al largo delle coste siciliane e viene scortato in porto dalla Guardia costiera. Personale della capitaneria ha già condotto a terra alcuni degli immigrati. Sei di loro, tra cui una donna in gravidanza, sono stati trasportati presso l’ospedale Maggiore di Modica dove i medici hanno disposto il ricovero.Sono in tutto 12 gli immigrati che sono stati ricoverati presso l’ospedale Maggiore di Modica, la maggior parte di loro presentano sintomi di disidratazione. Due le donne in cinte che erano sul barcone. Tra i migranti anche alcuni bambini che stanno bene. La prefettura di Ragusa sta vagliando l’ipotesi di trasferire gli immigrati nel centro di accoglienza di Mineo, visto che quello di Pozzallo risulta già saturo.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin