Fratto, latitante tradito dalla passione per le moto

Donato Fratto, residente in Svizzera, ricercato nell’ambito dell’operazione Crimine 2, coordinata dalle Dda di Reggio Calabria e Milano, è stato bloccato a Genova, mentre insieme alla moglie si accingeva ad imbarcarsi a bordo della sua moto, su un traghetto per la Sardegna dove avrebbe dovuto partecipare ad un motoraduno al quale si era iscritto fornendo le sue vere generalità ed inserendo su un sito una foto. L’imprudenza è costata cara al latitante calabrese che è finito in manette.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin