Dopo il voto i Libdem aprono la crisi

I mal di pancia della terza e quarta gamba del Governo Berlusconi si fanno sentire “rincuorati” dalle pressioni della Lega Nord e adesso più che mai il voto di domani e dopodomani è decisivo per la tenuta del Governo. Sarà la Direzione dei Liberaldemocratici a decidere, dopo le dimissioni di Daniela Melchiorre da sottosegretario, se il partito uscirà dalla maggioranza parlamentare e non darà più il suo sostegno. Secondo lo statuto dei Lib Dem occorre una settimana per convocare la Direzione. Sono due i parlamentari Lib Dem, Melchiorre e Tanoni, entrambi deputati. La Direzione deciderà, quindi, se essi dovranno togliere anche l’appoggio al governo, uscendo quindi dalla maggioranza.

 

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0