Yara, abbraccio corale delle compagne

Yara folla in attesa alla camera ardente

Momenti toccanti dell’addio a Yara Gambirasio. Tra i più commoventi quello vissuto quando nella camera ardente allestita nella cappella della Casa di Riposo sono arrivate le amiche della ragazzina uccisa. Prima le compagne della sua squadra di ginnastica ritmica. Le ragazze hanno posato al fianco della bara un cartellone sul quale avevano attaccato una corda che Yara usava per gli esercizi circondata dalle loro firme e con la scritta “Ciao Yara con tutto il nostro amore ti abbracciamo”. Le giovani si sono prese per mano e si sono messe in cerchio intorno alla bara bianca, e in lacrime hanno recitato una preghiera. Poco dopo sono arrivati i compagni di classe della ragazzina, accompagnati dalla preside Suor Carla Lavelli. La religiosa li ha invitati a pregare per reagire al “dolore, angoscia e domande senza risposta che si provano in questo momento”. Suor Carla ha poi commentato: “Sono molto orgogliosa di come i ragazzi stanno vivendo questi giorni. Vedere la bara di Yara significa rendersi veramente conto che e’ morta. Il funerale rappresenterà un po’ la parola fine per questa vicenda che ha toccato in modo drammatico tutti noi”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0