Napoli, gambizzato per lite su social

Follia estrema della nuova generazione. Due ragazzi di 18 e 20 anni, entrambi con precedenti, sono stati arrestati dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli per tentato omicidio nei confronti di un 17enne e porto illegale di arma. Le Volanti della Questura sono intervenute ieri notte in Calata Capodichino nei pressi di una sala bingo dove un minorenne, in compagnia di tre amici, era stato colpito alla gamba nei pressi dell’uscita secondaria della struttura ad opera di Cacchione. Banalissimo il motivo del diverbio all’origine del tentato omicidio: una discussione in rete su un social network.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, gambizzato per lite su social Napoli, gambizzato per lite su social ultima modifica: 2011-05-26T16:41:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0