Napoli, colpo grosso arrestato il latitante Dell’Aquila

 

Il boss arrestato

Era tra i trenta latitanti più pericoli d’Italia Giuseppe Dell’Aquila, 49 anni, arrestato dalla squadra mobile di Napoli. L’uomo, considerato il reggente del clan Contini Mallardo e ricercato dal 2002, era nascosto in una villa Blindata a Varcaturo, sul litorale flegreo. Dell’Aquila è accusato di associazione a delinquere di stampo mafioso, armi e altri reati. “La Polizia di Stato di Napoli e il Servizio Centrale Operativo – si legge in una nota – hanno catturato il pericoloso latitante Dell’Aquila Giuseppe, di 49 anni, pregiudicato locale ritenuto responsabile di associazione mafiosa, riciclaggio, rapina e ricettazione”. Dell’Aquila era ricercato da circa 9 anni. Attuale reggente del potentissimo clan “Mallardo”, egemone in Giugliano e nell’area nord della provincia di Napoli, con proiezioni nel Basso Lazio e in altre regioni del centro Italia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, colpo grosso arrestato il latitante Dell’Aquila Napoli, colpo grosso arrestato il latitante Dell’Aquila ultima modifica: 2011-05-25T09:20:08+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0