Trump attacca la Siria. Gli Usa bombardano la base aerea di Homs

Donald Trump inizia la sua azione militare in Siria con dei raid missilistici lanciati dopo la strage di civili con armi chimiche attribuita al regime di Damasco. Sono nel “vitale interesse della sicurezza nazionale”. Lo ha detto il presidente dopo che dalle due navi USA sono stati lanciati 60 missili Tomahawk verso la base aerea siriana di Homs. Trump ha invitato il mondo ad unirsi “agli Stati Uniti per mettere fine al flagello del terrorismo“.

Donald Trump

Attacco in Siria: lanciati missili Tomahawk

Bombardata una base aerea siriana, dopo l’attacco con armi chimiche nella provincia di Idlib nel quale sono morte 86 persone, di cui cui 30 bambini. I missili sono partiti da due navi statunitensi nel Mar Mediterraneo verso la base aerea di Homs da cui è decollato l’aereo siriano che ha sferrato l’attacco con le armi chimiche.

9 su 10 da parte di 34 recensori Trump attacca la Siria. Gli Usa bombardano la base aerea di Homs Trump attacca la Siria. Gli Usa bombardano la base aerea di Homs ultima modifica: 2017-04-07T04:33:10+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento