David di Donatello: Roberto Benigni, premio alla carriera

“Nemmeno il Papa a San Siro è stato acclamato così – ha dichiarato Roberto Benigni -. Il cinema italiano è il più grande del mondo, noi abbiamo prodotto i capolavori più alti della storia del cinema”. Benigni ha ricevuto il premio speciale alla carriera ai David di Donatello.

A “La pazza gioia” di Paolo Virzì è andato il premio per il miglior film. Vinto anche il premio alla miglior regia e alla miglior attrice protagonista, con Valeria Bruni Tedeschi. Miglior attore protagonista Stefano Accorsi per la sua interpretazione in “Veloce come il vento”.

A “Indivisibili” di Edoardo De Angelis premi tecnici come costumista, musicista e canzone originale (ad Enzo Avitabile), ma anche il prestigioso David come miglior attrice non protagonista ad Antonia Truppo, sceneggiatura e produttore.

A “Veloce come il vento” di Matteo Rovere il David al miglior attore e premi tecnici: fotografia, trucco, montaggio, suono ed effetti digitali.

9 su 10 da parte di 34 recensori David di Donatello: Roberto Benigni, premio alla carriera David di Donatello: Roberto Benigni, premio alla carriera ultima modifica: 2017-03-28T02:53:53+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone