Siamo fregati

Siamo “ fregati “

Di Vincenzo Calafiore
20 Marzo2017 Udine

“ ….. gli Italiani per stare bene hanno bisogno di un solo capo”

L’idea è da un po’ di tempo che mi frulla in testa, cioè quella di andarmene via in un’altra terra, una realtà diversa in cui trascorrere questi miei ultimi anni di vita in santa pace, e magari fare quello che ormai da tempi memorabili non faccio più: andare per mare a pescare ascoltando la musica che più amo.
Nel frattempo è morto il Padre del Rock: Chuck Barry, che ho potuto seguire e amare la sua musica, fra le tutte mi piace molto : C’est la vie .
Nel frattempo le cose non sono cambiate in bene ma in peggio; la mia Italia di cui sono orgoglioso sempre nonostante una banda di topi l’abbia ridotta a una gruviera, non è più degli italiani, ma delle Multinazionali, del malaffare, degli extracomunitari, delle bande dei rumeni che qui han trovato terreno fertile per fare i propri comodi e sparire poi.
Questi topi di fogna voraci e insaziabili, litigiosi, e trafficanti di coscienze umane l’hanno ridotta a un qualcosa di irriconoscibile o da cui trarne sempre e a ogni costo profitto e vantaggi per loro come se lo potessero traslare nell’oltre tomba.
La mia “ Italia” ora è un paese in cui chiunque venga si senta autorizzato a fare quel “ cavolo che gli pare” grazie a delle leggi che glielo consentono, grazie a chi un giorno disse che non esiste la difesa personale con quel maledetto “ eccesso di difesa “ , i ladri sanno che possono entrare in casa di chiunque rubare e massacrare di botte, violentare e uccidere è possibile, fattibile, al massimo la pena da scontare sarà sempre inferiore al danno prodotto.
Non solo, ma basta guardarsi attorno e ci si rende conto di quanto sia profonda la crisi morale di questo nostro paese ( Non possiamo più chiamarla Nazione, poiché è un satellite di altre nazioni più potenti… la nostra sovranità l’abbiamo svenduta per un pugno di denaro che non vale più di un niente).
La politica ( non tutta ) che pensa a duellare, e a come meglio spartirsi la torta.
Politici corrotti e collusi con i mafiosi.
Politica inconcludente e sempre a danno del popolo che è ormai dominato e schiavizzato, illuso da un bla bla corale di ogni giorno fino a sera e a notte inoltrata, di tutte le emittenti televisive, nessuna esclusa.
Dibattiti in cui si lavano i panni sporchi, tutti e tutti uno contro l’altro… per sollazzo degli spettatori che in tanto vengono indottrinati all’idea: “ io faccio, io dispongo, tu stai zitto e buono” .
La vorrei lasciare questa mia Italia infestata di tumori: Mafia Capitale, Politici e mafiosi, truffatori, affaristi, Camorra, Mafia, Ndrangheta, Mala Sanità, Equitalia, Pressione fiscale,
burocrati… insomma un bel casino di cose che ci rendono la vita difficile e insostenibile.
Ma tutto questo pattume, tutte queste cose che accadono compreso il femminicidio, è tutto a carico nostro, di noi popolo che non siamo capaci o all’altezza di cambiare le cose anche votando perché divisi anche sul bene comune: la libertà e la democrazia che più non esistono.
Evidentemente ci fanno bene e ci rendono onore vedere o assistere a certi spettacoli, come quello di vedere italiani che hanno contribuito a fare grande l’Italia e all’arricchimento di certi politici, ridotti a frugare tra i rifiuti nelle piazze vuote di mercato, o nei cassonetti dei rifiuti.
Va bene a noi sentir parlare di calcio, va bene tutto, fino a quando abbiamo o avremo la possibilità di andare allo stadio, di cercare lo sballo, di poter consumare la pizza o che ne so.
Ma voglio vedere quando non sarà più possibile fare queste cose, cosa succederà!?
La verità è che a noi non ce ne frega nulla di quegli italiani ridotti alla povertà o sfrattati, non ci importa nulla all’infuori del nostro “ attorno” e vorrei vedere quando anche questo svanirà nelle fauci della corruzione che spadroneggia alla grande nel nostro paese e no Italia!
Mi sono rimaste impresse le parole di un vecchio di 95 anni: “ Gli Italiani per stare bene hanno bisogno di un solo capo” , sempre più convinto di questo!

9 su 10 da parte di 34 recensori Siamo fregati Siamo fregati ultima modifica: 2017-03-20T10:12:36+00:00 da Vincenzo Calafiore
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone