Milano. A supporto dei ghisa arriva il drone con visione notturna

Strumenti tecnologici avanzati in dotazione alla Polizia locale di Milano. E’ l’impegno del sindaco Beppe Sala. La sua giunta ha stanziato 135 mila euro e ha preso parte ad un bando della Regione Lombardia per avere un cofinanziamento di 80 mila euro. La somma totale di 215 mila consentirebbe l’acquisto di 50 Body Cam, smartphone con sistema innovativo di trasmissione radio e un drone professionale, oltre ad altri supporti.

Le telecamere Body Cam

Questa tecnologia può trasmettere le immagini anche in ore di buio in diretta alla Centrale Operativa e le si può inserire nel sistema di videosorveglianza Sistema Milano, condiviso con tutte le Forze dell’ordine in tema di videosorveglianza. Saranno assegnate a specifiche unità della Polizia locale, che potrebbero trovarsi in situazioni esposte a rischio.

Il drone, equipaggiato di telecamere ad alta risoluzione anche per la visione notturna collegate alla centrale operativa, sarà utile per controllare aree in situazioni complesse.

L’importo servirà anche ad acquistare 30 smartphone capaci di supportare un innovativo sistema di trasmissione radio collegata ai canali della Centrale Operativa. Il nuovo apparato permetterà di ovviare alle situazioni di mancanza di copertura delle frequenze radio TETRA in uso.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano. A supporto dei ghisa arriva il drone con visione notturna Milano. A supporto dei ghisa arriva il drone con visione notturna ultima modifica: 2017-02-17T02:44:40+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook3Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone