Serie A 24.esima giornata, passa la Roma all’Ezio Scida nonostante il rigore sbagliato dal bomber Dzeko

Affrontare le prime della classifica nello spazio di quattro giorni non e’ poca cosa per una squadra come il Crotone costretto a conquistare sempre punti per uscire dalle sabbie mobili della classifica. Mercoledì scorso e’ stato la volta della capolista Juve sottoporre i pitagorici ad un impegno oltre il normale ma la classe dei bianconeri e’ tale che la loro vittoria era scontata. Contro la vice capolista Roma stesso spartito da interpretare da parte degli uomini di mister Nicola: il massimo impegno per uscire dall’Ezio Scida a testa alta e dimostrare l’immeritata posizione di classifica. Le cinque sconfitte e due pareggi accumulati in trasferta dalla squadra di mister Spalletti, la nota negativa a disposizione di mister Nicola se ben sfruttata poteva fare male ai romanisti. Perche’ avvenisse cio’ il tecnico pitagorico ha schierato inizialmente una diversa formazione rispetto a quella messa in campo contro la Juve. Dentro Dussenne quarto difensore sinistro al posto di Sampirisi; Crisetig sulla mediano in sostituzione di Barberis; Acosty esterno per Stoian assente perche’ influenzato. Sul fronte opposto l’assenza che maggiormente ha creato enorme delusione e non solo tra i tifosi romanisti, quella di Totti. Il capitano giallorosso per la sua genuita’ che mette nelle giocate e per come si pone al cospetto dei tifosi e’ un beniamino degli appassionati di calcio. Altra assenza di rilievo quella di De Rossi per motivi precauzionali pensando all’impiego di giovedi nella competizione Europa League da parte dei giallorossi. In sostituzione di De Rossi inserito Salah. Piace il Crotone per come e’ messo in campo con Agosty a sinistra in sovrapposizione con Mesbah in fase offensiva. Il compito di fare male agli ospiti affidato alla velocita’ di Agosty che riesce quasi sempre a superare Peres, in prima battuta, e Manolas. E’ proprio Acosty che al minuto undici offre a Tonev un perfetto assist con la possibilita’ del gol. E’ l’arbitro che, però, si mette maggiormante in evidenza concedendo un inesistente rigore a favore della Roma per presunto fallo di Ferrari su Salah (il romanista si e’ buttato a terra senza essere stato toccato mentre il pallone usciva). Dal dischetto batte il goleador Dizeko che calcia il Pallone al di fuori della porta. Ancora una volta una serie di errori da parte dei pitagorici nel possesso palla consente a Nainggolan (insufficiente la sua prestazione nel primo tempo) di battere Cordaz alla sua destra. Fuori giochi inesistenti fischiati al Crotone, errori di valutazione nell’assegnare le punizione (quasi sempre a favore della Roma) è stato il continuo comportamento del direttore di gara. Sampirisi per  Mesbah (54°) per bloccare le giocate offensive degli ospiti e dare una maggiore spinta al reparto d’attacco. Infatti al minuto cinquantotto il Crotone pareggia con Falcinelli ma il gol e’ annullato per fuori gioco. La Roma sembra accontentarsi del minimo vantaggio e non forza. La poco ermeticita’ della difesa locale si trasforma rappresenta un invito da non rfiutare da parte della Roma per il raddoppio. Infatti, al minuto settantaseiesimo Dzeko tutto solo in area di rigore mette dentro il gol del raddoppio (diciottesimo stagionale). Sesto successo esterno della Roma, quarta sconfitta del Crotone sul proprio terreno. La classe e’ classe e di fronte a certi campioni non basta la sola  buona volonta’, anche se la Roma ha ottenuto il successo con il minimo sforzo.

Crotone   0

Roma       2

Marcatori: Nainggolan 39°, Dzeko 71

Crotone (4-3-3): Cordaz, Rosi, Ceccherini, Ferrari, Dussenne (Trotta), Acosty,  Capezzi, Criserig, Mesbah (Sampirisi), Tonev (Nalini), Falcinelli. All. Nicola

Roma (3-4-1-2): Szczesny, Manolas, Fazio, Rudiger, Peres (Mario Rui) Strootman, Paredes, Emerson, Salah (De Rossi), Nainggolan (Perotti). All. Spalletti

Arbitro: Carmine Russo di Nola

Coll. Giacomo Paganesi – Stefano Alassio

Quarto giudice: Filippo Valeriani di Ravenna

Add.1 Davide Massa – Add.2 Gian Luca Sacchi ??

Angoli: 5 a 2 per la Roma

Recupero: 4 minuti

Spett. 11.309 € 302.301; biglietti 5118 € 181.775; abb. 6191 rateo € 120.526

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie A 24.esima giornata, passa la Roma all’Ezio Scida nonostante il rigore sbagliato dal bomber Dzeko Serie A 24.esima giornata, passa la Roma all’Ezio Scida nonostante il rigore sbagliato dal bomber Dzeko ultima modifica: 2017-02-12T17:05:22+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento