Choc Castel San Pietro. Imprenditore con la gola tagliata e la villa in fiamme

L’auto sarebbe stata portata via dal presunto omicida. Il corpo sarebbe stato rinvenuto svestito in camera da letto mentre la villa andava a fuoco. E’ giallo a Castel San Pietro sulle colline di Bologna. Gli inquirenti non escludono alcuna possibilità ma propenderebbero per il delitto. La macabra scoperta è stata fatta in una villa a Palesio, frazione di Castel San Pietro, dove era stato riscontrato  un incendio.

Morto piccolo imprenditore della zona

La vittima ha 76 anni ed è un piccolo imprenditore locale rinvenuto senza vestiti e con una profonda ferita alla gola. Non sarebbe stata rinvenuta alcuna arma. Il settantenne presenta sulle braccia ferite compatibili con lesioni da difesa e pare sia stata rubata l’automobile.

I Vigili del Fuoco sono intervenuti per l’incendio divampato. La villa è stata messa sotto sopra.

9 su 10 da parte di 34 recensori Choc Castel San Pietro. Imprenditore con la gola tagliata e la villa in fiamme Choc Castel San Pietro. Imprenditore con la gola tagliata e la villa in fiamme ultima modifica: 2017-01-04T17:29:23+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento