Lampedusa. Affonda il peschereccio Giacomo Maria disperso Francesco Solina

Incidente in mare al largo di Lampedusa. Il peschereccio Giacomo Maria è affondato a 12 miglia. Francesco Solina, 51 anni, è disperso. In salvo il capitano Daniele Minio e gli altri membri dell’equipaggio Mimmo Solina e Nicola Mannino. L’imbarcazione è andata in fondo al mare a seguito della rottura di una pompa per il tiraggio dell’acqua. I 2 sono stati tratti in salvo dal motoscafo condotto da Toni Costa, allertato da Mannino.

Il peschereccio Giacomo Maria

I 3 marittimi sono stati salvati e trasferiti a bordo di una motovedetta della capitaneria di porto. Sono stati portati nel poliambulatorio per ricevere le prime cure e sono stati dimessi. Erano in uno stato iniziale di ipotermia. Le condizioni del mare non erano ottimali.

I pescherecci stavano rientrando ma il Giacomo Maria ha avuto un incidente. Quando l’equipaggio si è accorto della presenza dell’acqua in sala macchine l’imbarcazione non era più in condizioni di navigare. Ha tentato di rientrare a Lampedusa, ma la barca si è capovolta.

Le ricerche del disperso

Il sindaco Giusi Nicolini ha incontrato i 3 marinai. Proseguono incessanti le ricerche del disperso.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lampedusa. Affonda il peschereccio Giacomo Maria disperso Francesco Solina Lampedusa. Affonda il peschereccio Giacomo Maria disperso Francesco Solina ultima modifica: 2017-01-03T16:39:29+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento