Brescia. Sergio Zanotti prigioniero di un gruppo armato in Siria

Sergio Zanotti, bresciano, è tenuto prigioniero da un gruppo armato in Siria da 7 mesi. In un video il connazionale chiede l’aiuto dell’esecutivo per scongiurare una sua esecuzione. La Farnesina sta seguendo gli sviluppi della vicenda.

Nessuna richiesta di riscatto

Fonti di intelligence hanno confermato il rapimento. E’ un “sequestro anomalo” quello di Zanotti in quanto nessuno ha denunciato la scomparsa dell’uomo e al momento non c’è richiesta di riscatto.

0
SHARES
0