Amantea. Ottantenne brutalmente aggredita nella sua abitazione in centro

assistenza anzianiChoc nel centro del Tirreno cosentino dove un’anziana è stata vittima di un brutale pestaggio ad opera di ignoti. L’aggressione è avvenuta nella sua abitazione in centro ad Amantea.

Testa fracassata

L’ottantenne è stata rinvenuta sul pavimento in un lago di sangue, priva di sensi e con una ferita alla testa. Indagano i Carabinieri. Secondo i militari qualcuno si sarebbe intrufolato in casa e l’avrebbe colpita alla testa con un oggetto contundente. L’appartamento è stato rivoltato da cima a fondo. Alcuni mobili sono stati distrutti ma non sarebbe stato portato via nulla.

Trasportata all’Annunziata di Cosenza

Al momento si esclude quindi la pista della rapina. Le indagini proseguono per ricostruire l’accaduto ed individuare l’autore del crimine.

L’ottantenne è stata soccorsa e trasferita all’ospedale “Annunziata” di Cosenza per accertamenti. Dal suo racconto potranno venire elementi, si spera, utili ad assicurare alla giustizia il malvivente.

0
SHARES
0