Viareggio. Omicidio del clochard albanese fermato un russo

Macabra scoperta lunedì mattina vicino al Palasport nel quartiere Darsena. Un senza dimora è stato accoltellato a morte. L’assassino si è dato alla fuga. Alcuni cittadini hanno visto il cadavere e chiamato i soccorsi. I sanitari del 118 hanno solo potuto constatare l’avvenuto decesso. La persona morta è un senzatetto albanese, raggiunto da fendenti sia alla carotide che al torace.

Russo fermato alla stazione

In base alle notizie trapelate, vi sarebbero dei testimoni oculari del delitto avvenuto al culmine di un litigio. Anche grazie a loro e alle videocamere, la Polizia avrebbe rintracciato un sospetto, un russo, bloccato nei pressi della stazione ferroviaria. L’uomo interrogato dalla Polizia è un sospettato. Si attende un eventuale provvedimento di fermo.

Ucciso un quarantenne albanese

Lo straniero aveva ferite di arma da taglio sul volto e altre lesioni alla testa. Al medico legale Stefano Pierotti, toccherà stabilire l’esatta causa del decesso del quarantenne albanese. La salma è in obitorio dell’ospedale Versilia.

In una conferenza stampa degli inquirenti sono stati forniti particolari sul’accaduto (leggi qui).

0
SHARES
0