Maltempo, crolla palazzo a Ladispoli. 2 morti una vittima a Cesano

Pesantissimo il bilancio di danni, feriti e vittime della violenta tromba d’aria sul litorale romano. Crolli a Ladispoli. Due morti e diversi feriti di cui uno è grave. Morto un indiano di 25 anni preso in pieno alla testa da un pezzo di cornicione. L’altra è Fernando Fiorese di 74 anni (leggi qui) rimasto schiacciato da un albero a Roma Cesano, vicino al lago di Bracciano. Tra i feriti, il più grave è un uomo, caduto contro una vetrata.

Disagi a Roma

A Roma vengono segnalati allagamenti e disagi per gli alberi caduti a causa del vento sul lungotevere all’altezza di ponte Mazzini. Rami in strada anche in via Casal Selce, Santa Maria Maggiore, viale Carso, Via Pellegrino Matteucci e viale della Moschea dove un tratto della carreggiata è stato chiuso al traffico. Allagamenti tra Portonaccio e la Tangenziale est. A causa del maltempo la ferrovia Roma-Lido è interrotta da Eur Magliana a Lido Centro.

Allagamenti sulla via Laurentina e sulla via Cristoforo Colombo. Allagata via Marmorata dove l’acqua ha raggiunto il mezzo metro d’altezza. Chiusa inoltre la via Ostiense, verso Piramide, nella corsia centrale.

Danni in centro a Ladispoli

A causa del vento sono crollati 2 piani di un edificio a 8 livelli in via Ancona. Soccorse 15 famiglie. I sanitari del 118 hanno prestato soccorso a 5 persone, residenti in 2 stabili danneggiati, non sarebbero in gravi condizioni. Alcune persone di un altro stabile hanno raggiunto l’ospedale con mezzi propri.

Un indiano di 25 anni è stato colpito dal frammento di un cornicione di un edificio in via Duca degli Abruzzi. Un altro passante è stato scagliato dalle raffiche di vento contro una vetrata. Le sue condizioni sono subito apparse gravissime all’equipaggio del 118 che l’ha soccorso.

Sono caduti alberi e cartelli stradali nelle vie del centro. Alcune automobili sono state danneggiate dal vento. La statale Aurelia è stata chiusa. E’ venuta giù la pensilina della stazione ferroviaria.

Colpita anche Cerveteri

Il vento ha frantumato la vetrata di un ristorante a Cerveteri. Due persone sono rimaste ferite in modo lieve e trasferite in ospedale. Colpita da un albero anche un’ambulanza a Ladispoli e un’auto a Fiumicino.

Impegnate oltre 50 squadre

in una nota la Regione Lazio informa che la Sala Operativa Permanente regionale sta coordinando le associazioni di volontariato di Protezione civile impegnate a supporto dei Vigili del Fuoco e “per assistere la popolazione dopo l’eccezionale ondata di maltempo che si è abbattuta sulla regione”.

Sono oltre 50 le squadre di Protezione civile regionale con oltre 200 volontari attive per interventi dovuti ad allagamenti e caduta alberi. Gli interventi più importanti si sono registrati a Ladispoli, Morlupo, Bracciano e Roma, in particolare a Cesano, XV Municipio di Roma Capitale.

0
SHARES
0