Cetraro, quattordicenne violentata da un vicino di casa di 42 anni

violenzaLa ragazza aveva saltato, ad inizio mese, le lezioni scolastiche. In quella giornata è stata adescata dall’uomo di 42 anni, sposato e con figli, che è un suo vicino di casa.

La quattordicenne ha riferito di essere stata avvicinata dal quarantenne e poi, a bordo della sua auto, portata in una zona isolata. Qui l’uomo avrebbe tentato di avere un rapporto sessuale con lei senza riuscirci per la sua resistenza, ma l’avrebbe palpeggiata nelle parti intime.

Arrestato dai Carabinieri di Paola

L’uomo è stato arrestato per violenza sessuale continuata ai danni di una ragazzina di 14 anni. Il quarantenne è stato posto ai domiciliari in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare del Gip del Tribunale di Paola.

Ripreso dalle telecamere di un bar

“Abbiamo le immagini delle telecamere di sorveglianza di un bar, dove l’uomo ha portato la ragazza” ha informato il procuratore capo di Paola, Bruno Giordano. “Poi l’ha anche portata in una località montana della zona  – ha aggiunto – dove l’avrebbe palpeggiata e abusato di lei”. Anche se non avrebbe consumato un atto sessuale completo.

La cosa sarebbe stata confermata anche dalla giovane ai genitori, che sono separati, e che si erano messi in contatto con i Carabinieri non vedendola rientrare.

I genitori della ragazza si sono recati dai Carabinieri per segnalare che la figlia non era tornata a casa. Quando la giovane è rientrata è stata ascoltata dagli investigatori con il supporto di uno psicologo.

0
SHARES
0