Esselunga, 75 milioni cash a Germana Chiodi storica segretaria di Bernardo Caprotti

L’esecutore testamentario, Stefano Tronconi, ha verificato le somme disponibili. Di queste a Germana Chiodi andranno 75 milioni di euro. Una gratifica alla storica segretaria di Bernardo Caprotti. L’altra metà dei conti correnti e titoli sarà suddivisa tra i 5 nipoti per 15 milioni ciascuno.

Germana Chiodi figura importante per Bernardo Caprotti

“A lei voglio esprimere la mia immensa gratitudine per lo straordinario aiuto che mi ha prestato nel corso degli anni”. In Esselunga era entrata nel 1968. Ha ottenuto la fiducia di Caprotti divenendo la memoria storica del gruppo e della famiglia. A quanto pare l’imprenditore discuteva con la Chiodi delle decisioni aziendali e familiari.

Tre anni addietro Bernardo Caprotti aveva già donato 10 milioni di euro alla Chiodi. A cui si aggiungono i 75 milioni di oggi.

0
SHARES
0