Roma, quattro appuntamenti con la Storia del ‘900 italiano

Per scoprire le pieghe più oscure e irrisolte della Storia del ‘900 italiano, a Roma si tengono appuntamenti tematici. Quattro quelli rimasti in programma a partire da questa sera alle 17.30 con la presentazione del libro Maddalena profuga per sempre di Graziella Carassi (Edizioni Capponi, 2012). La storia della bambina Maddalena e del suo peregrinare dal goriziano a Roma passando per le Marche, tra la prima e la seconda guerra mondiale, come paradigma della Storia italiana del ‘900.

Mercoledì 19 ottobre alle 15.30

In occasione dell’Anniversario della Razzia del 16 ottobre 1943. L’Unione Giovani Ebrei d’Italia incontra Piero Terracina con l’intento di analizzare l’universo concentrazionario attraverso la ricostruzione storica e la sua testimonianza. Iniziativa  a cura di ANED

Giovedì 20 ottobre alle 17.30

Presentazione del libro Quer 16 de ottobre di Alberto Ciarafoni (Editrice il Torchio, 2016). Una raccolta di 70 sonetti che racconta in vernacolo romanesco la storia del rastrellamento degli Ebrei nel Ghetto di Roma il 16 ottobre del 1943.

Martedì 25 ottobre alle 17

Presentazione del volume Fronte Montenegro. L’occupazione Militare Italiana 1941-1943 di Federico Goddi (Libreria Editrice Goriziana, 2016). Il libro racconta un fronte della guerra italiana sinora ignorato dagli studi: l’occupazione del Montenegro tra il 1941 e il 1943. In questa regione la politica repressiva del fascismo sperimentò forme di antiguerriglia e di guerra ai civili come non fece altrove nei Balcani.

Fino al 18 novembre la mostra I fiori del male

Donne in manicomio nel regime fascista, immagini e documenti sulle donne ricoverate in manicomio durante il periodo fascista, nata dalla volontà di restituire voce e umanità alle tante recluse che furono estromesse e marginalizzate dalla società dell’epoca.

0
SHARES
0