Thailandia senza guida, Prem Tinsulanonda proclamato reggente

Nubi temporalesche si addensano sui cieli della Thailandia che vive un vuoto di potere. Il principe ereditario Maha Vajiralongkorn ha chiesto più tempo per il lutto prima di assumere l’incarico di succedere al padre Bhumibol Adulyadej morto a 88 anni dopo 70 anni di regno.

Nominato reggente un dignitario di 96 anni

Prem Tinsulanonda, presidente del Consiglio privato reale della Thailandia, 96 anni, è stato nominato reggente dopo la morte del Re. L’annuncio è stato dato dal primo ministro Prayuth Chan-ocha.

Serve una svolta democratica

Il sistema politico del gigante asiatico è a rischio se la Thailandia non uscirà velocemente da questa fase di stallo voltando pagina dopo 70 anni di regno del Sultano.

E’ ora che nel Paese vi sia uno sviluppo democratico ed un ammodernamento di un sistema politico e giuridico non più in linea con i Paesi moderni tra i quali la Thailandia vuole essere annoverata. L’auspicio è che non vi siano poteri forti che vogliano approfittare del vuoto di potere.

0
SHARES
0