Los Angeles, sparatoria in un locale a West Adams 3 morti e 12 feriti

Una lite per futili motivo è sfociata in una sparatoria in un ristorante nel quartiere di West Adams nella zona sud-occidentale della metropoli di Los Angeles. La lite è avvenuta mentre era in corso una festa. Drammatico il bilancio: 3 morti e 12 feriti, alcuni in modo grave.

Intollerabili episodi di violenza

Il sindaco Eric Garcetti condanna fortemente l’accaduto: “Non possiamo tollerare il moltiplicarsi di queste tragedie nelle comunità dell’intera America”. I fenomeno violenti sono comuni ad ogni angolo degli USA e rappresentano una costante. Servono provvedimenti radicali per frenare il dilagare della violenza. Il presidente Barack Obama aveva proposto una stretta sull’uso delle armi ma non è riuscito nel suo intento per via delle potenti lobby del settore.

Negli USA il cittadino medio ritiene legittimo possedere un’arma e usarla anche e non solo a scopo di difesa personale. Inoltre, in molto Stati, le armi sono vendute liberamente e il loro acquisto pubblicizzato ovunque.

0
SHARES
0