Napoli che botta! Spalletti espugna il San Paolo: Roma seconda

La squadra di Sarri rimedia una sconfitta pesantissima contro la diretta concorrente per il secondo posto in classifica. Una battuta d’arresto che pesa il doppio in quanto subita al San Paolo. Esultano De Rossi e compagni che vanno a 2 punti dalla Juventus, in attesa che i bianconeri giochino questa sera allo Stadium con l’Udinese.

Gran caldo e ritmi blandi

Si gioca alle 15 in una giornata decisamente calda. Ritmi bassi. I padroni di casa danno l’impressione di tenere in mano la gara ma a 2 minuti dalla fine del primo tempo sono gli ospiti a spezzare l’equilibrio. Koulibaly si fa sfilare la palla da Salah sulla linea di fondo che serve a centro area per Dzeko. Destro micidiale. Roma negli spogliatoi sull’1-0.

Doppietta del bosniaco

L’attaccante della Roma raddoppia di testa su una punizione al 54”. Protestano i padroni di casa che dopo 4 minuti si riportano in partita con Koulibaly, sempre di testa ma su calcio d’angolo. A chiudere la gara all’86’, su azione di contropiede, è Salah. La Roma si impone 3-1.

Il Napoli non aveva mai perso in casa

Con Sarri in panchina il San Paolo era diventato inespugnabile almeno fino ad oggi. Dopo Bergamo è la seconda sconfitta consecutiva. I conti non tornano più. Non c’è più il Sole sotto il Vesuvio.

0
SHARES
0