Jesi, operaio di 60 anni si toglie la vita con un colpo di fucile

Il suicidio è avvenuto in un’area periferica di Jesi, in provincia di Ancona. A togliersi la vita un uomo di 60 anni che si è sparato un colpo di fucile alla testa. La vittima è un operaio prossimo alla pensione. L’uomo si è ucciso usando l’arma che deteneva regolarmente in casa.

Ha puntato sotto al mento e ha fatto fuoco

Le cronache locali riferiscono che l’uomo si è sparato puntando contro il mento. L’operaio ha lasciato un biglietto in cui saluta i familiari. A rinvenirlo il figlio che ha scoperto il corpo senza vita del genitore e ha dato l’allarme al 113.

9 su 10 da parte di 34 recensori Jesi, operaio di 60 anni si toglie la vita con un colpo di fucile Jesi, operaio di 60 anni si toglie la vita con un colpo di fucile ultima modifica: 2016-10-07T09:04:22+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento