Roma “allo sbando”, lascia il ragioniere generale Stefano Fermante

Virginia Raggi, secondo quanto riporta “La Repubblica“, deve fare i conti anche con l’addio del ragioniere generale Stefano Fermante. “Sono isolato, c’è troppa confusione e non c’è un indirizzo politico” avrebbe dichiarato.

I conti sono peggiorati

“L’assessore al Bilancio si è dimesso il primo settembre e la Raggi in tutto questo tempo non ha mai voluto incontrarmi”, accusa Fermante parlando con alcuni collaboratori. “Nella situazione in cui versa il Campidoglio i rischi sono troppo alti: i conti sono peggiorati, io sto in prima linea, esposto a critiche spesso feroci, senza che nessuno mi dica cosa fare. Una responsabilità enorme, che non posso sopportare da solo”.

0
SHARES
0