Cambio di rotta, le Filippine lasciano gli Usa per la Russia e la Cina

Rodrigo Duterte modifica le storiche alleanze delle Filippine. Addio all’asse con gli USA. Il Paese guarda a nuove alleanze economiche e commerciali con la Cina e la Russia.

Stop ad esercitazioni militari congiunte

Il presidente filippino ha informato Washington, ormai ex storico alleato, che quelle in programma per la prossima settimana saranno le ultime esercitazioni congiunte dell’esercito filippino e americano.

Duterte in questo modo si ingrazia Pechino che non tollera le esercitazioni militari con gli USA. Questo cambio di rotta fa diminuire il “peso” americano in Estremo Oriente e lascia Giappone e Corea del Sud in una condizione di maggiore “isolamento”. Contemporaneamente aumenta la presenza della Cina con una sfera d’influenza sempre più ampia.

0
SHARES
0