Cogorno, cacciatore di 47 morto in un canalone a Neirone

Si apre con un incidente la stagione venatoria. Un quarantenne di Cogorno è morto dopo essere precipitato per 100 metri in un canalone del monte Lavagnola, sopra Neirone nell’area metropolitana di Genova.

Gli altri cacciatori avevano perso le sue tracce. e hanno avvisato i Vigili del Fuoco. Gli amici dell’uomo di 47 anni hanno visto il corpo con un cannocchiale.

Il cacciatore è stato trasportato in elicottero al San Martino, ma il suo destino era compiuto. La vittima è scivolata nel canalone.

Il corpo è stato recuperato dagli elicotteristi dei vigili del fuoco e trasportato all’obitorio di San Martino a disposizione dell’autorità giudiziaria. I Carabinieri hanno avvertito la famiglia. La tragedia è avvenuta nel Comune di Neirone, sul monte Lavagnina.

Difficoltoso il recupero

L’uomo è stato vittima di una caduta fatale, precipitando per un centinaio di metri in un dirupo. Difficoltoso il recupero, che ha visto impegnati il Soccorso alpino della Stazione di Genova, il personale Saf dei Vigili del Fuoco e un elicottero, a causa della zona molto impervia. Il cacciatore si trovava in compagnia di amici, che hanno chiamato i soccorsi credendo all’inizio che si fosse perso.

0
SHARES
0