Roma, sbloccato il concorso per 300 Istruttori di Polizia Locale

Il concorso è stato avviato nel 2012 con la prova scritta e sospeso a ottobre 2015 dopo alcune sentenze del Tar Lazio. Con il nuovo provvedimento, emanato in “autotutela” dopo nuovi pronunciamenti del Tar, si annulla la seconda valutazione della prova scritta – all’epoca operata in base alle sentenze allora promulgate – , si ripristina la valutazione originaria e si ammettono agli orali i candidati che in quella sede (prima valutazione) avevano superato gli scritti.

Nuova commissione d’esame

Il Campidoglio sta nominando la nuova commissione d’esame. “Si riapre così – si legge in una nota di Roma Capitale – una procedura ferma da tempo, che consentirà all’Amministrazione l’innesto di nuove risorse nella Polizia Locale”.

“Stessa linea nel metter presto mano agli altri concorsi sospesi, in modo da far ripartire la macchina concorsuale e dare alla Capitale la dotazione organica che merita”.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone