Savignone, il sindaco Antonio Bigotti non aprirà tre scuole la prossima settimana

E’ la scelta del primo cittadino dopo quanto successo ad Amatrice, devastata dal terremoto. “Mancano i fondi per alcuni interventi strutturali antisismici – ha denunciato il sindaco di Savignone, Antonio Bigotti – per un totale di circa un milione di euro. Fondi che lo Stato non ci ha dato. E io non apro le scuole”.

Polemiche tra i residenti del Comune nell’entroterra di Genova

La decisione del sindaco riguarda due scuole elementari e una materna, per un totale di 200 alunni. Antonio Bigotti lo scorso maggio quando si mise a chiedere l’elemosina davanti la cattedrale di Genova come forma di protesta contro i tagli del Governo agli enti locali.

9 su 10 da parte di 34 recensori Savignone, il sindaco Antonio Bigotti non aprirà tre scuole la prossima settimana Savignone, il sindaco Antonio Bigotti non aprirà tre scuole la prossima settimana ultima modifica: 2016-09-07T22:18:35+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone