Milano, sabato 10 settembre si inaugura la prima stagione ufficiale di Palazzina Liberty in Musica

In cartellone oltre 140 appuntamenti fino al 17 giugno 2017 nell’ottica della nuova identità della Palazzina come casa della musica milanese.

“Assumere la guida di uno spazio civico come la Palazzina Liberty e consacrarla alla musica, costruendo definitivamente l’identità di questo luogo; coordinarne la programmazione coinvolgendo tutti gli operatori; mettere in rete le risorse in un dialogo costante con la città. Questi – spiega Filippo Del Corno, assessore alla Cultura del Comune di Milano – sono gli obiettivi del progetto ‘Palazzina Liberty in Musica’, che dà forma e sostanza a una vera e propria rete musicale capace di offrire proposte di grande qualità artistica, che spaziano dalle arie della musica antica e barocca alle frontiere della nuova creatività”.

Sarà Milano Classica ad aprire la stagione 2016/17 della Liberty con un concerto nell’ambito del Festival Meetings “Bach to the future”, la rassegna dedicata alla formazione musicale che mette in rete le SMIM di Milano e provincia: il concerto ‘Musica verde’, coordinato da Magdolna Szelendi e Stefano Montaldo dell’I.C. Quintino Di Vona, vedrà sul palco della Liberty l’orchestra multietnica Golfo Mistico a conclusione del Seminario Orchestra d’Archi delle SMIM.

L’appuntamento del 10 settembre conferma il ruolo strategico della musica per l’educazione dei più giovani e la sua importanza per la XXV stagione di Milano Classica – in collaborazione con i partner Le Cameriste Ambrosiane, Divertimento Ensemble, Conservatorio di Musica G. Verdi di Milano, SIMC-Novurgìa, Il Clavicembalo Verde, Pianofriends – che il Direttore Artistico Michele Fedrigotti titola, appunto, “Segnali”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, sabato 10 settembre si inaugura la prima stagione ufficiale di Palazzina Liberty in Musica Milano, sabato 10 settembre si inaugura la prima stagione ufficiale di Palazzina Liberty in Musica ultima modifica: 2016-09-07T02:34:18+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento