Foggia, mitragliate a Candelaro feriti Roberto Senisi e il nipotino di 4 anni

Agguato eccellente in pieno giorno a Foggia. Obiettivo dei sicari un pregiudicato di 54 anni, ritenuto esponente della famiglia Sinesi-Francavilla. Roberto Senisi è stato ferito in una sparatoria a colpi d’arma da fuoco nel quartiere Candelaro. Il cinquantenne si trovava in auto insieme alla figlia che era alla guida della vettura. In braccio Sinesi portava con sé il nipotino di 4 anni, figlio della donna al volante, anche lui ferito. Entrambi non sono gravi. Sull’episodio indagano i Carabinieri.

Colpi di pistola e mitraglietta contro Roberto Sinesi e il nipotino di quattro anni

I colpi sono stati esplosi per strada al quartiere Candelaro, alla periferia di Foggia. L’agguato è avvenuto in via San Giovanni Bosco, nei pressi della Chiesa del Sacro Cuore. Roberto Sinesi è ritenuto esponente di vertice della Società foggiana, la mafia che opera nel nord della Puglia.

L’uomo è rimasto ferito mentre era nella sua Fiat 500L raggiunta da una sventagliata di proiettili. Alla guida dell’auto c’era la figlia del boss mentre Sinesi era seduto al lato passeggero con il nipotino in braccio. Sinesi è rimasto ferito a una spalla e al torace ed è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale cittadino. Operato al torace, non sarebbe in pericolo di vita. Ferito di striscio a una spalla il nipote, mentre la figlia è rimasta illesa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Foggia, mitragliate a Candelaro feriti Roberto Senisi e il nipotino di 4 anni Foggia, mitragliate a Candelaro feriti Roberto Senisi e il nipotino di 4 anni ultima modifica: 2016-09-06T22:33:07+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone