Vicenza, interventi di sponsorizzazione relativi ad alcuni elementi di arredo di palazzo Chiericati e del teatro Olmpico

Il vice sindaco e assessore alla crescita Jacopo Bulgarini d’Elci promuove la pubblicazione di un bando per interventi di sponsorizzazione relativi ad alcuni elementi di arredo di palazzo Chiericati e del teatro Olmpico. “A breve – dichiara il vice sindaco – chiederemo ai privati attraverso il portale ministeriale dell’Art Bonus di sostenere interventi strutturali di un certo respiro, così come redigeremo un pacchetto organico per la ricerca di partner sostenitori delle iniziative culturali e museali, ma ci sembra interessante verificare se ci siano aziende interessate a sponsorizzare anche interventi molto semplici, eppure di grande visibilità dati i luoghi a cui si riferiscono. In assenza di sponsor, ovviamente, interverremo con fondi comunali ma, a fronte di un risparmio economico per la comunità, l’adesione a questa iniziativa da parte di aziende specializzate ci sembrerebbe un bel coinvolgimento del territorio nella valorizzazione dei beni civici”.

Via libera alla ricerca di sponsor

La giunta comunale ha dato il via libera alla ricerca di sponsor per la fornitura di tende oscuranti per l’ala Cinquecentesca e l’ormai restaurata ala Novecentesca di palazzo Chiericati (15 mila euro il valore stimato), di 120 sedie da regista in materiale ignifugo sempre per palazzo Chiericati (10 mila euro), di 50 sedie in materiale ignifugo e senza braccioli per i musicisti del teatro Olimpico (4 mila euro) e di 100 sedie da regista in materiale ignifugo per l’Odeo del teatro Olimpico.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, interventi di sponsorizzazione relativi ad alcuni elementi di arredo di palazzo Chiericati e del teatro Olmpico Vicenza, interventi di sponsorizzazione relativi ad alcuni elementi di arredo di palazzo Chiericati e del teatro Olmpico ultima modifica: 2016-08-31T02:34:10+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone