Rovito, Salvatore Corbo prova a decapitare con una falce un vicino di casa

All’Annunziata di Cosenza si è presentato un uomo di 39 anni con una ferita grave alla nuca. Le condizioni sono state giudicate gravi dal personale del Pronto soccorso dell’ospedale. Gli agenti della Polizia hanno raggiunto Salvatore Corbo, 77 anni, nella sua abitazione di Rovito. Il pensionato ha consegnato agli agenti una falce con una lama affilata di circa 30 centimetri, usata per aggredire la vittima.

Salvatore Corbo è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. E’ accusato di aver tentato di decapitare con una falce un vicino di casa di 39 anni.

I fatti: una discussione condominiale degenerata

All’origine del tentato omicidio una discussione per motivi di condominio, al termine della quale il settantenne ha preso la falce dalla propria auto e ha poi colpito 2 volte alla testa il suo vicino di casa, provocandogli una profonda ferita alla nuca e un ematoma interno. Le urla di quest’ultimo hanno allertato la madre che è intervenuta e ha evitato il peggio. La donna, nel tentativo di bloccare la furia dell’aggressore, si è procurata una ferita alla mano, per poi correre, insieme all’altro figlio, in pronto soccorso.

Salvatore Corbo, su disposizione del pm di turno Frascino, considerata l’età avanzata, è stato posto ai domiciliari.

9 su 10 da parte di 34 recensori Rovito, Salvatore Corbo prova a decapitare con una falce un vicino di casa Rovito, Salvatore Corbo prova a decapitare con una falce un vicino di casa ultima modifica: 2016-08-27T22:27:48+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone