Presicce, Enrico Ruggeri al ristorante “Da Enzo” scopre Pasquale Quaranta e gli fa aprire il concerto

Girava tra i tavoli con la chitarra in mano nel ristorante. Mai e poi mai avrebbe immaginato di essere provinato e scelto sul momento da Enrico Ruggeri.

Sul palco con un maestro della musica

La “favola” diventata realtà è avvenuta in Salento dove l’artista era a cena. Protagonista dell’episodio Enrico Ruggeri, cantautore, scrittore e conduttore televisivo, vincitore di due edizioni del Festival di Sanremo. L’artista è rimasto talmente colpito dal giovane musicista che ha ascoltato cantare ai tavoli del ristorante “Da Enzo”, da invitarlo a suonare su un vero palco, quello di Presicce, nel Leccese.

Il cantante si chiama Pasquale Quaranta in arte P40

Pasquale Quaranta

Il progetto “P40” è nato dall’idea del musicista Pasquale Quaranta, personaggio emergente ed estroso del variegato mondo degli artisti salentini – si legge sul web di lui – e riesce subito a balzare agli occhi del pubblico salentino “per l’originalità della sua opera e il carisma del personaggio”-

“P40 porta in scena una rappresentazione quasi teatrale, essenziale, a tratti geniale, ma, nello stesso tempo, ricca di improvvisazioni che giocano sugli equivoci e sulle sensazioni del pubblico. “P40” appare una sorta di menestrello di corte catapultato nell’età contemporanea dove le corti di un tempo diventano i palchi e i teatri di oggi. Gli spettacoli di “P40”, dove la scena è “riempita” dalla figura dell’artista che con chitarra e voce ama scherzare poeticamente sugli usi e costumi, vizi e virtù della società che lo circonda”.

Numerose e importanti le sue collaborazioni musicali: tra gli altri, Emanuele “Phl” Flandoli, Carlo Verrienti, Daniele Leucci, Leone Marco Bartolo, Antonio De Donno e Lucia Minutello.

9 su 10 da parte di 34 recensori Presicce, Enrico Ruggeri al ristorante “Da Enzo” scopre Pasquale Quaranta e gli fa aprire il concerto Presicce, Enrico Ruggeri al ristorante “Da Enzo” scopre Pasquale Quaranta e gli fa aprire il concerto ultima modifica: 2016-08-20T07:33:53+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook5Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone