Cassina Valsassina, Emanuele Carsana morto mentre era a cacciare sulle montagne

L’imprenditore è morto nella zona dei Piani di Artavaggio mentre stava cacciando. Le ricerche sono scattate quando altri cacciatori della zona non sono più riusciti a mettersi in contatto con lui. Emanuele Carsana – secondo quanto si legge sul Giorno – ha chiamato Pierluigi Invernizzi e gli ha comunicato che aveva preso un capriolo e che stava seguendo le tracce di sangue perché l’animale ferito si era allontanato. Dopo un po’ Invernizzi si è preoccupato perché non sentiva più l’amico e così ha chiamato gli altri presenti in zona che, non trovandolo, hanno chiamato il numero d’emergenza.

Ricerche condotte da Soccorso alpino e Vigili del fuoco

E’ stato ritrovato sdraiato a terra accanto al capriolo. Probabilmente è stato un infarto perché non aveva traumi, non c’erano cose pericolose. Sul posto è intervenuto un medico per la constatazione del decesso. La salma è stata trasportata in ospedale. Emanuele Carsana aveva un’impresa edile con alcuni dipendenti nella sua azienda. Lascia la moglie Celestina Combi e le figlie Marzia e Marika.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone