St Petersburg, bambino di 6 anni picchia e uccide la sorellina di 13 giorni

I due erano stati soli dalla madre in un pulmino per oltre un’ora e mezza a St Petersburg, in Florida. La donna di 62 anni è stata incriminata per omicidio colposo aggravato e per aver trascurato la neonata causandone la morte.

Tre bambini incustoditi in un pulmino

La sessantenne era entrata in un negozio lasciando i tre figli nel pulmino. Dopo che la piccola ha iniziato a piangere il fratellino maggiore di 6 anni ha iniziato a scuoterla e sbatterla per zittirla. Le percosse violente hanno provocato la morte della bambina di soli 13 giorni. Sconvolta la donna che, al suo ritorno, ha trovato la neonata priva di vita uccisa dall’altro figlio.

9 su 10 da parte di 34 recensori St Petersburg, bambino di 6 anni picchia e uccide la sorellina di 13 giorni St Petersburg, bambino di 6 anni picchia e uccide la sorellina di 13 giorni ultima modifica: 2016-08-13T08:57:20+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone