Morto l’escursionista sloveno di 37 anni disperso in Val Resia

Nulla da fare per lo straniero che è stato trovato morto, dopo numerose ore di ricerca. Lo sportivo escursionista era disperso in Val Resia, in provincia di Udine, mentre praticava canyoning.

La vittima è uno sloveno di 37 anni

Il trentenne è morto per asfissia e per annegamento dopo essere rimasto appeso con la corda, in un salto di roccia, sotto una cascata. I soccorritori hanno liberato il corpo dello sloveno e lo hanno portato in un punto raggiungibile dall’elicottero della protezione civile. Per lui non c’era più nulla da fare. Quella che doveva essere una normale escursione è finita in tragedia. Ulteriori approfondimenti verranno svolti per accertare l’esatta dinamica dei fatti.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone