Napoli da record, scoperta prima stamperia in Europa delle nuove 20 euro

I Finanzieri hanno trovato un laboratorio clandestino e un deposito di stoccaggio nel quale sono state rinvenute banconote false per all’incirca 7 milioni di euro pronte per essere immesse sul mercato. In azione il Nucleo di Polizia Tributaria di Napoli e il Nucleo Speciale di Polizia Valutaria di Roma a Casavatore (Napoli) nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord.

La “zecca” stampava le nuove banconote da 20 euro della serie “Europa”. Gli investigatori della Guardia di Finanza ritengono sia la prima stamperia in Europa predisposta per la produzione della nuova banconota.

Cinque le persone arrestate. I 3 falsari campani sono stati arrestati e condotti in carcere. L’opificio clandestino, attrezzato con macchinari sofisticati e tecnologicamente avanzati, era allestito all’interno di un appartamento privato, occupato da 2 donne, che sono state poste agli arresti domiciliari.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli da record, scoperta prima stamperia in Europa delle nuove 20 euro Napoli da record, scoperta prima stamperia in Europa delle nuove 20 euro ultima modifica: 2016-07-20T15:12:47+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone