Roma, Figaro qua, Figaro là: con OperaCamion il Barbiere si fa itinerante

Sabato 16 luglio alle 21.30 nella piazza tra via Pietro Silvia e via dell’Acquedotto Alessandrino va in scena in prima esecuzione Figaro! OperaCamion, un nuovo allestimento del Teatro dell’Opera di Roma in coproduzione con il Teatro Massimo di Palermo.

Un camion che traina un container. Si arriva in una piazza, il camion si ferma, il container si spalanca: la parete lunga si apre e diventa una parte del palcoscenico. Sulle altre pareti gli elementi di una scenografia: disegni, oggetti, video. Davanti, al livello del pubblico, l’orchestra col suo direttore. Sulla scena i cantanti, gli attori, i mimi.
Gli spettatori portano le sedie da casa e si godono in piazza lo spettacolo che è gratuito. In questo caso è il Teatro che si muove per raggiungere chi non ci è mai stato o non ha mai visto un’opera.

Questo è, in sintesi, il progetto Figaro! OperaCamion realizzato anche con il sostegno di Roma Capitlae nell’ambito delle iniziative del Giubileo della Misericordia. La scelta è caduta sul Barbiere di Siviglia, un lavoro popolare per eccellenza, del quale quest’anno ricorre il bicentenario della prima esecuzione a Roma al Teatro Argentina.

Lo spettacolo verrà replicato, sempre alle ore 21.30, domenica 17 luglio in Piazza Sempione Municipio III; mercoledì 20 luglio in Viale Antonio Gandin (già Via Sedrina) Municipio XIV e giovedì 21 luglio in Piazza Anco Marzio ad Ostia, Municipio X.

Figaro! Opera Camion proseguirà il suo giro nel Lazio: sabato 23 luglio a Rieti, domenica 24 a Tarquinia e mercoledì 27 a Formia.

La versione OperaCamion sarà più breve del Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini ma la storia è la medesima. La regia è di Fabio Cherstich; Carlo Donadio e Roberto De Maio si alternano alla direzione della Youth Orchestra, l’ensemble giovanile del Teatro.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone