Intervenga il prefetto per l’erogazione dell’acqua dal consorzio di bonifica Stornara e Tara

Taranto.  Le organizzazioni Cia Agricoltori Italiani, Coldiretti e Confa‎gricoltura della provincia di Taranto hanno chiesto l’intervento del Prefetto Umberto Guidato, in merito alla questione di erogazione dell’acqua dal consorzio di bonifica Stornara e Tara.

Nei giorni scorsi, a seguito di manomissione degli impianti da parte di ignoti, é stata compromessa la normale turnazione.

Al fine di consentire il ritorno alla normalità, é stato chiesto un aumento dei volumi di acqua provenienti dalla Basilicata.

Le organizzazioni chiedono al Prefetto e alle forze dell’ordine un intervento che possa ripristinare la legalità e la normalità, poiché in questi giorni i dipendenti del consorzio, ai quali esprimiamo tutta la nostra solidarietà, sono stati oggetto di minacce e intimidazioni.

Dall’altra parte chiediamo al consorzio di bonifica Stornara e Tara di procedere senza esitazioni alle verifiche in campo, sanzionando eventuali abusi nell’utilizzo dell’acqua; la risorsa idrica va erogata a coloro i quali hanno fatto domanda di prenotazione e sono in regola con i pagamenti.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone