Padova, lutto nel mondo del nuoto morto Gianni Gross

Gianni Gross, 74 anni, è stato uno dei fondatori della Padovanuoto e presidente del Team Veneto oltre che allenatore di Novella Calligaris. Nato a Berlino da madre italiana e padre tedesco l’11 febbraio 1942, si è trasferito a Firenze iniziando a nuotare e vincere già a 16 anni. Nel ’60 fu fra i probabili olimpici per i Giochi di Roma. Per via del passaporto tedesco non poté partecipare. In Germania diventò campione nazionale come ranista e ottenne la cittadinanza italiana per meriti sportivi grazie al Presidente della Repubblica, Giovanni Gronchi.

Nel 1967, a 35 anni, smise di gareggiare per diventare allenatore al centro Coni di Firenze. Nel 1969 si trasferisce a Padova per allenare la Rari Nantes, chiamato per sostituire Bubi Dennerlein che era diventato tecnico della Nazionale. Con il Maestro arrivano i successi per Novella Calligaris, prima nuotatrice italiana a salire sul podio olimpico (Monaco 1972) e campionessa del mondo (1973, a Zagabria). Sulla scia della Calligaris, alla Rari Nantes fioriscono altri campioni, come Cinzia e Roberto Rampazzo, Gianni Bellon, Marco Tornatore, tutti allenati da Gianni Gross.

9 su 10 da parte di 34 recensori Padova, lutto nel mondo del nuoto morto Gianni Gross Padova, lutto nel mondo del nuoto morto Gianni Gross ultima modifica: 2016-06-30T20:08:55+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento