La Banca del Giappone lascia la politica monetaria invariata

La Boj si allinea alla politica già adottata dalla Fed, malgrado il recente apprezzamento dello yen. La Banca del Giappone “guarda”, infatti, dell’esito del referendum del 23 giugno sulla Brexit.

La Boj monitorerà l’impatto dei tassi negativi adottati a fine gennaio per stimolare l’economia. L’istituto centrale nipponico definisce l’economia di Tokyo in fase di “ripresa moderata”.

banche-derivati

9 su 10 da parte di 34 recensori La Banca del Giappone lascia la politica monetaria invariata La Banca del Giappone lascia la politica monetaria invariata ultima modifica: 2016-06-16T08:45:15+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone