Milano, crollo ai navigli fuga di gas partita da appartamento di Riccardo Maglianesi e Chiara Magnamassa

La fuga di gas che ha provato il crollo è partita dai fornelli della cucina nell’appartamento dei due studenti marchigiani Riccardo Maglianesi e Chiara Magnamassa. La fuga di gas è all’origine dello scoppio in via Brioschi a Milano.

Lo riferiscono gli investigatori che indagano sulla tragedia in cui sono morti la coppia e Micaela Masella, madre di due bambine. La Procura di Milano ipotizza il reato di disastro colposo contro ignoti.

Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone