Mosca respinge la richiesta di estradizione dell’ex presidente ucraino Viktor Yanukovich

La richiesta è stata avanzata dall’ufficio del procuratore generale di Kiev nel febbraio del 2015 “sulla base dell’articolo 3 della Convenzione Europea sull’Estradizione del 1957”.

Lo annuncia Alexander Kurennoi, portavoce della procura generale russa. Kiev è stata informata. L’ex presidente ucraino filorusso Viktor Yanukovich non verrà quindi estradato.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone