Villpiendio al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, assolto Francesco Storace

La sentenza è stata accolta in aula con un applauso ed annulla la condanna a 6 mesi di reclusione (pena sospesa) inflitta a Storace il 21 novembre 2014.

Il leader del partito La Destra, Francesco Storace, è stato assolto in appello dall’accusa di vilipendio nei confronti dell’allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. I giudici della prima Corte d’appello hanno assolto il senatore “perché il fatto non costituisce reato”.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone