San Felice sul Panaro, Enrico Guerzoni uccide la vicina Kamaljit Kaur poi tenta il suicidio

Mercoledì drammatico a San Felice sul Panaro nel Modenese. Una straniera di 50 anni è stata uccisa da un italiano di 58 anni, residente nello stesso stabile. L’omicida si è poi sparato, ferendosi gravemente, non prima di aver dato fuoco al proprio appartamento.

La vittima è Kamaljit Kaur. L’omicida è Enrico Guerzoni, operaio che abita al piano terra dello stabile. L’uomo, ferito gravemente dopo essersi sparato, è stato trovato dai soccorritori nel garage dell’edificio ed è stato ricoverato all’ospedale di Baggiovara di Modena.

Guerzoni avrebbe colpito la donna, che aveva con sè il nipotino, poi avrebbe appiccato l’incendio e si sarebbe sparato. In base ad alcune testimonianze, in passato ci sarebbero stati contrasti tra l’italiano e la famiglia indiana che abitava al piano di sopra. Gli altri due appartamenti dello stabile non erano occupati.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Felice sul Panaro, Enrico Guerzoni uccide la vicina Kamaljit Kaur poi tenta il suicidio San Felice sul Panaro, Enrico Guerzoni uccide la vicina Kamaljit Kaur poi tenta il suicidio ultima modifica: 2016-06-01T21:14:37+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone